• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Mercoledì 23 Ago 2017
modulo-azienda-multifunzion modulo-azienda-multifunzion modulo-azienda-multifunzion

Home ARCHITETTURA BIOECOLOGICA
Architettura bioecologica PDF Stampa E-mail

L’intervento di recupero e risanamento conservativo dell’edificio agrituristico rappresenta un modello concreto di costruzione bio-ecologica basata sui principi dell’alta efficienza energetica, del risparmio delle risorse e dell’uso di materiali bioedili.





L’impianto termico-sanitario con riscaldamento a pavimento radiante è alimentato da una caldaia camino a biomasse integrata ad una caldaia a condensazione e termoaccumulatore d’acqua calda dotato di pannello solare sottovuoto ad alto rendimento. L’impianto idrico-sanitario è a doppio sistema per il riutilizzo dell’acqua piovana negli sciacquoni ed include regolatori di flusso per ridurre gli sprechi. L’impianto elettrico è realizzato a “stella” con quadro elettrico in prossimità della parete esterna e biointerruttori per la riduzione dei campi magnetici. Le spesse murature portanti sono realizzate in pietra e/o in mattoni poroton ecologici; le pareti divisorie sono state eseguite in mattoni di terra cruda ed intonaco a terra e paglia così da essere traspiranti, termocoibenti, igroscopiche e con buona capacità termica; il tetto è coibentato con pannelli in fibre di legno, ventilato e traspirante. Gli intonaci e le murature sono in malta di calce. Tutti gli infissi e le porte sono in legno massello di pino ed olmo trattato con olii e cere naturali e realizzati con uno spessore della camera d’aria e dei vetri ad alto isolamento termico; i solai ventilati e finiti con parquet in legno di rovere europeo ed in cotto tradizionale; le finiture (trattamento dei pavimenti, delle travi e tinteggiatura delle pareti), l’arredamento e la tappezzeria sono realizzati con soli prodotti naturali e traspiranti. Le acque meteoriche sono raccolte in una cisterna di stoccaggio e recuperata per gli scarichi dei servizi igienici e per l’irrigazione. Le acque di scarico dopo il passaggio nella fossa biologica e nel degrassatore sono condotte in un sistema di trattamento a flusso orizzontale basato sul principio della fitodepurazione.



Il tetto del locale caldaie ha un particolare sistema di inverdimento (tetto verde). All’interno della struttura si utilizzano lampade a basso consumo energetico, sono presenti punti per la raccolta differenziata con appositi bidoni, segnalazioni per il risparmio energetico (idrico ed elettrico) ed una speciale “Carta dell’ospite” sulle attenzioni ecologiche da adottare durante il soggiorno.
 

Newsletter

Iscrivendoti alla Newsletter della Quercia della Memoria riceverai periodicamente notizie sulle attività, le iniziative i programmi educativi.

loghi_footer

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per avere più informazioni sui cookie accedi alla sezione Per saperne di più.

Per proseguire: .

EU Cookie Directive Module Information