• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Mercoledì 28 Giu 2017
modulo-azienda-multifunzion modulo-azienda-multifunzion modulo-azienda-multifunzion

Home NEWS AZIENDA MULTIFUNZIONALE Azienda agricola biologica
Azienda agricola biologica PDF Stampa E-mail

La Quercia della Memoria” è un’azienda biologica nata nel 2003 a seguito di un’opera di accorpamento delle vecchie proprietà di famiglia oramai suddivise tra i diversi eredi.




La titolare, Federica Di Luca, ha acquisito in affitto la gestione dei terreni e degli annessi agricoli costituendo il primo nucleo dell’azienda, con una superficie iniziale di sette ettari. A questa prima dotazione di terreni, con una SAU complessiva di 5 ettari (2 ettari sono di bosco e calanchi non coltivabili), si sono aggiunti ulteriori 2 ettari di SAU attraverso l’affitto di terreni ormai abbandonati nell’area del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
La superficie attuale dell’azienda è di 9 ettari (7 circa di SAU) con colture miste, seminativi, vigneto, frutteto e orticole.
Consideriamo la nostra azienda come una comunità vitale orientata all’autosufficienza dove piante, animali, siepi, corsi d’acqua, spazi incolti e componente umana sono fra loro interconnessi a creare un ecosistema dinamico. Promuoviamo e sperimentiamo alcuni principi alla base dell’agricoltura naturale, biodinamica, sinergica e della permacultura come l’autofertilità del terreno, la biodiversità, l’utilizzo di fitopreparati  vegetali, la rotazione colturale e le consociazioni, la pacciamatura, il sovescio, il compostaggio, l’equilibrio tra il selvatico ed il domestico del luogo, l’estetica del paesaggio.
L’azienda partecipa al progetto “Seed Saver” (salvatori e custodi di semi), promosso dall’Associazione “Civiltà Contadina”, dall’Associazione ARCOPA ed Orto Antico e contribuisce al recupero ed alla salvaguarda di sementi di specie rurali, ricercando, moltiplicando, utilizzando e conservando, popolazioni locali, vecchie varietà non più coltivate e altro materiale genetico a rischio di scomparsa. Nell’orto e nei piccoli frutteti aziendali è possibile, quindi, trovare dei piccoli campi catalogo con specie, tipi e varietà dimenticate ed inusuali per forme, colori, dimensioni e sapori lavorate in succhi di frutta e confetture. I prati pascolo ed i medicai producono fieno per gli animali. In collaborazione con il Dipartimento di Botanica ed Ecologia dell’Università di Camerino, l’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini e il GAL Sibilla, l’azienda ha partecipato dal 2003 al 2005 ad un progetto pilota per il recupero, la sperimentazione e la coltivazione di piante officinali e medicinali: Tarassaco, Valeriana, Cardo mariano, Anice stellato, Melissa. Da questo progetto si è sviluppata, in una parte dell’azienda, la coltivazione delle piante officinali (con varietà di mente, salvie, dragoncello, timo, rosmarino, ecc.) trasformate in tisane, decotti e tinture, sali aromatici.  Dal 2005 è stata prodotta la prima linea di pasta artigianale con l’antico grano duro Senatore Cappelli. Oggi la produzione è confluita nel progetto “Terre delle Oasi” del WWF Italia e comprende: pasta di grano duro e specialità gastronomiche di farro (spaghetti, caserecce, fusilli) oltre a farine macinate con il nostro mulino a pietra artigianale, farro decorticato e perlato, pani, focacce e biscotti proposti nel ristoro. La disponibilità dei diversi cereali varia in relazione alla rotazione colturale prevista in agricoltura biologica.

 

Newsletter

Iscrivendoti alla Newsletter della Quercia della Memoria riceverai periodicamente notizie sulle attività, le iniziative i programmi educativi.

loghi_footer

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per avere più informazioni sui cookie accedi alla sezione Per saperne di più.

Per proseguire: .

EU Cookie Directive Module Information